cover

La bicicletta nelle scuole

  • Cantone 
  • Categoria 
  • Età 
  • Lingua 

La bicicletta nelle scuole

Oltre ad un’appropriata infrastruttura per biciclette, un ambiente favorevole alla bicicletta è essenziale per incoraggiare i bambini ad andare a scuola in bicicletta.

Ciò si concretizza sia in un atteggiamento favorvole delle scuole verso la pratica della bicicletta sia in una presenza di questo mezzo di trasporto nella quotidianità scolastica. Un clima favorevole motiva scolari e insegnanti a utilizzare la bicicletta. A questo scopo occorre eliminare ostacoli, lanciare impulsi e fornire esempi positivi. Non da ultimo è necessaria anche una comunicazione positiva nei confronti dell’uso della bicicletta.

Più informazioni…

Raccomandazioni di Alleanza scuola+bici

Costituire un gruppo di lavoro

Per creare un clima scolastico favorevole alla bicicletta, vale la pena formare un gruppo di lavoro con rappresentanti degli ambienti interessati provenienti da diverse cerchie di interlocutori (per es. direzione scolastica, corpo docente, scolaresca, portineria). In questo modo è possibile analizzare sistematicamente le esigenze, affrontare il tema da più punti di vista e inserirlo nell’agenda scolastica. Inoltre possono essere coinvolti gli alunni. Per es. nell’ambito delle settimane tematiche potrebbe essere elaborato con gli scolari un progetto legato alla bicicletta.


Gestione della mobilità nelle scuole

Le scuole possono inserire nel proprio modello di sede le loro idee sulla mobilità scolastica e sulla sostenibilità e quindi dedurre le direttive per la gestione della mobilità: per es. modalità di organizzazione per trasferte di classi su brevi distanze, gite scolastiche o tragitto casa-scuola. Sono contesti, nei quali andrebbe integrata la bicicletta.


Formazione continua per il corpo docente

La formazione continua aiuta ad attenuare le inibizioni dei docenti nell’organizzare trasferte di classi o gite scolastiche con la bicicletta. Non di rado gli insegnanti sono confrontati con la preoccupazione che non tutti gli alunni hanno familiarità con la bicicletta e che proprio gli alunni meno avvezzi possano manifestare comportamenti pericolosi sulla strada.

Organizzare una trasferta in bicicletta con la classe necessità in ogni caso di pianificazione e preparazione. Per gli insegnanti sono disponibili appositi tool e liste di controllo. Se gli scolari sono sufficientemente istruiti e preparati dagli insegnanti, organizzare delle trasferte in bicicletta non è un problema. 
Le formazioni continue vengono offerte nel quadro dei programmi formativi di G+S, in certi cantoni e regioni esistono formazioni specifiche proposte da organizzazioni private.


Coinvolgere i genitori

Quando si tratta di decidere se mandare i bambini a scuola in bicicletta i genitori sono fra gli interlocutori più importanti. Sono responsabili della sicurezza dei propri figli lungo il percorso casa-scuola. È quindi essenziale che vengano coinvolti nella politica della scuola sull’uso della bicicletta, per esempio affrontando l’argomento durante i colloqui con i genitori, discutendo con loro del piano di mobilità della scuola, illustrando loro le vie di accesso più sicure, presentando l’infrastruttura disponibile nel perimetro scolastico destinata alle biciclette oppure segnalando o distribuendo materiale informativo.


Proporre controlli sulla sicurezza della bicicletta

I controlli regolari della bicicletta servono a verificare e migliorare l’idoneità del mezzo alla circolazione. Gli scolari possono portare la propria bicicletta a scuola e farla controllare da persone interne o esterne alla scuola. Un „dottore delle bici“ o un meccanico può effettuare le prime riparazioni e mostrare ai bambini come possono riparare la propria bicicletta. Al contempo gli alunni vengono resi attenti al tema dell’idoneità alla circolazione delle loro biciclette. La primavera o le settimane successive all’inizio dell’anno scolastico sono i periodi ideali per questi controlli.


Integrare la bicicletta nella giornata sportiva

La bicicletta si presta bene per le giornate sportive scolastiche: percorsi di destrezza, pumptrack o giochi come Bike-Polo o Slow-Races sono apprezzati dagli scolari. Inoltre queste attività possono aiutare a migliorare l’agilità tramite un approccio ludico. Di solito la maggior parte delle idee sono realizzabili senza grandi investimenti. Il materiale per i percorsi può essere noleggiato presso diversi servizi ed enti. Animazioni come «bikecontrol» o «DEFI VELO» sono altrettanto idonee per eventi sportivi scolastici. Le scuole possono approfittare della consulenza offerta dalle istituzioni preposte.

Informazioni e offerte

Informazioni & consulenze

Aiuti per progettare escursioni in bicicletta:
bike2school «Lista di controllo: viaggiare sicuri in bicicletta»
upi «Viaggiare in bicicletta»

Casco per bicicletta:
upi consulenza «Casco»
Guida «Mettere correttamente il casco»

Obbligo di custodia e responsabilità:
upi consulenza «Obbligo di custodia e responsabilità degli insegnanti»
 

Proposte & programmi

Adesione a iniziative e attività di promozione della bicicletta:
bike2school
bikecontrol
DÉFI VÉLO


Formazioni e perfezionamenti G+S sport su ruota per insegnanti:
Calendario corso monitori «ciclismo»
Formazione continua kids «ciclismo»
Formazione continua kids «scoprire una disciplina sportiva»

Offerte adeguate